Luoghi comuni

Poi, finiamola con “non sono tutti così gli extracomunitari, ci sono anche quelli onesti e che lavorano…”.

Il punto, cari mieri, è che ci sono le persone brave e le persone cattive. Persone. Indipendentemente dal paese di origine.

E’ la condizione sociale a cambiare nettamente il modo con cui le persone cattive esprimono la propria disonestà: la cattiva persona che conduce una vita precaria, lo fa in modo rozzo e diretto. L’italiano benestante, invece, in maniera più raffinata, immune ai pregiudizi: se lo può permettere.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: