Documenti pubblici in formati proprietari?

Ho appena visto il nuovo sito del Partito Democratico. E quello del Popolo delle Libertà. A giudicare dall’impatto grafico del primo sguardo alle due Home, ti sembra quasi che i politici abbiano capito cosa sia internet. Poi fai scorrere un po’ le due pagine e ti ricordi che non ne sanno nulla. Il primo è chiaramente più predisposto all’interazione fra utenti e al dibattito. Sfrutta discretamente le potenzialità di internet. Il secondo è pura propaganda berlusconiana. Tutto fuorché web.

Insomma, solo quello del PD è un sito internet vero, ma si chiama Microsoft Silverlight il software che siamo costretti a scaricare ed installare per visualizzare democratica.tv, la web-tv del partito. Sono un Ubuntuniano e l’idea di dover installare un programmino Microsoft per poter visualizzare un video mi provoca nausea. Adesso che lo vedo per la prima volta sto utilizzando un computer con Windows XP: ebbene non mi interessa. Non scarico nulla e rinuncio a guardare democratica.tv. E non la guardo neppure quando torno a casa al mio pc. Ben gli sta.

PS: L’opzione di ricerca all’interno del sito non è ancora attiva. Non vedo l’ora che lo sia per digitarvici parole come conflitto d’interessi, Stati Uniti, Vaticano, Papa, giovani, internet, informazione, precariato, ambiente e molte altre.

Annunci

There are no comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: